Categorie
Riabilitazione posturale

Impotenza

Detta anche disfunzione erettile, è l’incapacità di raggiungere e mantenere un’erezione del pene tale da portare a termine un rapporto sessuale soddisfacente.
L’impotenza può essere primaria o secondaria. Si ha una disfunzione primaria quando il soggetto non è mai riuscito ad avere un’erezione normale. La disfunzione secondaria comporta invece che il fenomeno sia insorto a un certo punto di un’attività sessuale fino ad allora del tutto normale.
Secondo stime attendibili, nel mondo sono più di 100 milioni di uomini ad avere problemi di erezione.
L’impotenza può insorgere a qualsiasi età e assumere forme diverse. La mancanza totale di erezione è comunque un fenomeno abbastanza raro, ed è legato per lo più a patologie specifiche. Assai più frequente è la situazione in cui l’uomo ha erezioni parziali, troppo inconsistenti per consentire un’adeguata penetrazione. Qualche volta può accadere che un’erezione del tutto normale cessi non appena si tenta la penetrazione o che si riesca ad avere una buona erezione solo in determinate circostanze.
E’ opportuno sottolineare che gli episodi di mancata o insufficiente erezione sono talmente comuni che quasi ogni uomo ne ha fatto esperienza in qualche circostanza. Per convenzione si dice che un uomo soffre di impotenza secondaria quando ha problemi in almeno un caso su quattro.
Gli episodi isolati non vanno considerati un sintomo di disfunzione sessuale: possono infatti riflettere un disturbo fisico momentaneo (influenza, stanchezza, stress, eccesso di cibo o di alcool…) o essere collegati alla situazione alla situazione (mancanza di privacy, scarsa conoscenza della partner, timore di non mostrarsi all’altezza). La paura di non riuscire tende in genere a inibire l’eccitazione e quindi i meccanismi che sono alla base dell’erezione.
CAUSE
La disfunzione erettile può dipendere sia da cause organiche, che da cause psicologiche. Tra le prime sono da segnalare: malattie come il diabete, l’ipertensione, l’arteriosclerosi, alcuni squilibri ormonali (in particolare se riguardano la produzione di testosterone, l’ormone sessuale maschile), l’alcolismo, come pure l’assunzione di droghe o di particolari farmaci (diuretici, antidepressivi, antidiabetici, antiipertensivi). Anche il fumo va annoverato tra le cause che favoriscono l’impotenza perché tende a ridurre il desidero e a rendere più lenta l’erezione.
Le cause di natura psichica possono essere di vario tipo ( ansia, stress, depressione) e vanno affrontate caso per caso con l’aiuto di un bravo sessuologo.
Fino a qualche anno fa era opinione diffusa che la disfunzione erettile fosse un problema di natura prevalentemente psicologica; oggi è divenuto ormai chiaro che la maggioranza dei casi è dovuta a cause organiche.
Un primo segnale capace di orientare verso difetti o deficienze di tipo organico può essere costituito dalla mancanza di erezioni notturne. E’ noto, infatti, che la maggior parte degli uomini ha normalmente alcune erezioni nel sonno, specialmente nelle ore che precedono il mattino.
L’assenza di tali erezioni, comunque, non è un indicatore certo di una causa organica, ma solo un primo indizio. Ad esso devono necessariamente seguire altri esami.